Aprire un negozio automatico: ecco i consigli per non sbagliare - Euro Coffee skip to Main Content
Aprire Un Negozio Automatico: Ecco I Consigli Per Non Sbagliare

Aprire un negozio automatico: ecco i consigli per non sbagliare

Avete mai notato un cosiddetto negozio automatico? Sicuramente in ogni città se ne trova uno o più di uno, e avrete avuto occasione di acquistare uno snack o una bevanda calda e fredda a seconda del periodo dell’anno e del vostro desiderio momentaneo.

Questi negozi possono definirsi come reali market di distributori automatici, fatti in modo da garantire all’utente che vi accede, un’ampia scelta di articoli da acquistare dietro pagamento in contanti, monetine o anche con metodologie più moderne come la carta di credito.

Vantaggi ottenibili dalla creazione di un negozio automatico

Avete mai pensato a chi gestisce questi negozi di distributori automatici? Questa attività è da considerarsi come un vero e proprio business, e ha tutta una serie di vantaggi da tenere in considerazione per chiunque volesse intraprenderla.

  • Costi di manutenzione particolarmente bassi (ovviamente è importante controllare che i distributori siano sempre ben puliti e che non presentino difetti di qualunque tipo, in tal caso contattare subito la ditta installatrice)
  • Gestione semplificata (si tratta di macchinari molto simili tra di loro, è importante soprattutto che vengano adeguatamente riforniti e che vengano poi raccolti periodicamente i soldi utilizzati per gli acquisti)
  • Attività che non ha una limitazione temporale, in quanto i negozi possono essere tenuti aperti anche 24 ore su 24 (in particolare è proprio durante le ore notturne che possono avvenire i cosiddetti attacchi di fame, con l’idea di acquistare uno snack o una bevanda al distributore)

Requisiti per realizzare un negozio automatico di successo

Un business incentrato sul market di distributori automatici comporta ovviamente una serie di requisiti di cui tenere conto:

  • Importante possedere uno o più certificati di partecipazione a corsi per la somministrazione ed il commercio alimentare
  • Avere già una precedente esperienza nel settore della vendita di alimenti o in quello della distribuzione automatica
  • Essere possessori di partita IVA
  • Iscriversi all’INPS e alla camera di commercio
  • Comunicare l’inizio della nostra attività presso il Comune nel quale è situato il punto vendita

Questi requisiti non rappresentano comunque tutto quello che è necessario portare a termine per aprire un market di distributori automatici che funzioni realmente.

Prima di tutto è necessario valutare il tipo di investimento che deve essere effettuato. Ovviamente non è sufficiente inserire nell’area prescelta un solo distributore, ma serve un installare un certo numero di macchinari che consentano di creare una rivendita. E’chiaro che diversificare gli articoli in vendita diventa quanto mai fondamentale, per garantire un’offerta variegata.

Ma quale tipo di prodotti è opportuno vendere? C’è chi non ci pensa più di tanto a questo aspetto e punta alla vendita di classici articoli che si possono trovare in qualunque distributore automatico; chi vuol fare le cose con una certa serietà può fare in modo di organizzare una proposta convincente, magari con un sondaggio preliminare compiuto nelle aree vicine a dove sorgerà l’area di distributori, in modo da poter rispondere in maniera convincente a ciò che desiderano i consumatori.

Ovviamente non può esistere un business di distributori automatici senza un luogo idoneo per poterlo effettuare al meglio. Sicuramente la scelta di un luogo abbastanza centrale è fondamentale per far si che in seguito possano avvenire un certo numero di acquisti, cosa che difficilmente può avvenire in strade meno trafficate.

Non dimentichiamoci, ovviamente, di tener ben presente il programma delle spese di cui tenere conto (dall’affitto del fondo, alla manutenzione dei distributori, passando per la gestione ed i consumi, oltre ai rifornimenti necessari), per non ritrovarsi di fronte ad un buco di bilancio improvviso. Nessuna attività è automaticamente una miniera d’oro, nemmeno un negozio automatico, perciò è importante aver presente quali possono essere i costi e le insidie che un numero ridotto di acquisti può comportare.

Anche per questo motivo sfruttare la formula del comodato e noleggio di distributori automatici può essere un modo intelligente di prendere i macchinari che servono per il nostro business, ma senza doverne acquistare la proprietà definitiva.

Noi di Eurocoffee da sempre proponiamo questa formula alla nostra clientela, ed aiutiamo in questo modo a scegliere i distributori più adatti per il proprio business, o per l’inserimento all’interno di un ufficio, di un negozio, o di qualunque altra attività lavorativa. I modelli che proponiamo, che potete trovare nella nostra sezione vending, sono divisi in modo da essere adatti per un certo numero di utenti giornaliero.

La formula del comodato d’uso consente in ogni caso di accedere ad una serie di servizi che Eurocoffee garantisce a tutti i suoi clienti una completa assistenza, dall’installazione del macchinario, alla sua manutenzione e rifornimento, oltre a consigliare su quali articoli puntare per fare in modo che il distributore garantisca un’offerta di qualità.

Per avere maggiori informazioni su questo e molto altro, vi consigliamo di contattarci quanto prima!

Back To Top